La mobilizzazione del sistema nervoso nel dolore della persona con Charcot-Marie-Tooth

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA | CORSO DI STUDIO IN FISIOTERAPIA

Tesi di laurea: Cristian Baietta
Relatore: Dott.ssa Emanuela Galante
Correlatore: Dott. Francesco Ferraro e Dott. Ft. Irene Carantini

In letteratura, la malattia di Charcot-Marie-Tooth non riporta tra i suoi sintomi principali il dolore. Nella pratica clinica, si è constatato che in realtà è spesso presente, a tal punto da essere ritenuto invalidante nelle attività di vita quotidiana. Ne sono riuscito ad avere un riscontro solo in seguito, durante i miei trattamenti e durante il colloquio con i pazienti.
Alcuni studi però, hanno preso in grande considerazione questo sintomo.
Infatti Gregory T. Carter et al.(1998) ha riscontrato che su una casistica di 617 pazienti con CMT, ben 440 presentavano dolore, ovvero il 71%; di questi, 113 (23%) erano sottoposti a terapia farmacologica antalgica e invece 171 (39%), presentavano un dolore tale da interferire con lo svolgimento delle abituali attività di vita quotidiana.
In virtù di ciò, abbiamo pensato a un trattamento che potesse affrontare questo tipo di problematica. Lo scopo era di ridurre il dolore, tramite un trattamento riabilitativo e di incrementare di conseguenza, la qualità di vita.
Tra le varie proposte, il trattamento neurodinamico ci è sembrato quello più opportuno, soprattutto considerando le sue basi teoriche. Vi sono evidenze scientifiche che mostrano come questo tipo di trattamento porti a una diminuzione dell’edema intraneurale (Coppieters M.W.et al.,2011) e una diminuzione del dolore neuropatico nei soggetti con interessamento nervoso (Villafañe JH et al.,2013).
Come ci viene insegnato dall’OMS, la salute è un concetto ampio e complesso, che viene così definito:” uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza dello stato di malattia o infermità”. La malattia di Charcot-Marie-Tooth, come ogni patologia complessa, è un insieme di problematiche fisiche, psichiche e sociali, che influenzano lo stato di salute della persona.
In questa tesi abbiamo cercato di dare spazio, a ognuna di queste dimensioni, dal punto di vista scientifico e dal punto di vista umano.

Leggi il documento completo:

La mobilizzazione del sistema nervoso nel dolore della persona con Charcot-Marie-Tooth

Sostieni ACMT-RETE

In questa pagina vi indichiamo diversi modi per “Aiutarci a stare in piedi”!
Per finanziare la ricerca per trovare una cura, per far conoscere questa malattia rara,
per una vita migliore con la CMT.

5 X 1000 DONAZIONI